Condividi:


Spezia, Italiano: "Fare una doppia vittoria in Serie A non è semplice, ce la godiamo"

di Redazione

Il tecnico: "Prima mezzora figlia dell'entusiasmo di Napoli, l'abbiamo preparata bene, sapevamo che sarebbe stata difficile"

Prima storica vittoria per lo Spezia al Picco nel derby contro la Sampdoria. Il tecnico Italiano ha anlizzato la sfida: "Nella prima mezzora abbiamo fatto una grande prestazione, sono convinto che sia figlia della vittoria di Napoli. Le vittorie danno entusiasmo, consapevolezza e ti fanno lavoare con il sorriso - ha detto a Sky Sport - L'abbiamo preparata bene, sapevamo che sarebbe stata difficile. Fare una doppia vittoria in Serie A non è semplice e ce la godiamo, stavamo minando le certezze che avevamo. I ragazzi ne sono usciti con carattere."

Nzola è forse arrivato tardi in Serie A: "Io penso che lui abbia avuto una bella chance a a Carpi, ma non è riuscito a fare la differenza. A Trapani è maturato, ha giocato sia come centravanti che come esterno, poi l'ho voluto a La Spezia, è cresciuto molto, è decisivo, trascinatore, è diventato bravo anche dal dischetto".

La rosa dello Spezia è composta da 36 giocatori, non è facille: "C'è stato un momento in cui tra Covid e infortuni è stato più facile, ora non è semplice anche dal punto di vista degli allenamenti. Dobbiamo rendere funzionale la rosa, il mercato è aperto, dobbiamo fare qualcosina. Saponara è un giocatore di qualità, lo aspettiamo. Quando sarà pronto avremo una freccia ulteriore al nostro arco".