Condividi:


Spezia, in arrivo Kovalenko, Colley, Reca e Piccoli dall'Atalanta

di Alessandro Bacci

Il mercato si accende: obiettivo Nikolaou e Mraz dall'Empoli. Occhi su Strelec dello Slovan Bratislava e Krunic del Milan

Entra nel vivo il mercato dello Spezia. I liguri si apprestano a chiudere i primi importanti affari. In primis quelli con l'Atalanta per il fantasista Viktor Kovalenko e l'attaccante Ebrima Colley (prestiti) , il terzino Arkadiusz Reca (che arriverà a titolo definitivo) e poi Roberto Piccoli, che arriverà probabilmente negli ultimi giorni di mercato: per il giovane attaccante si tratta di un ritorno, dopo la positiva esperienza dello scorso anno.

In dirittura d'arrivo anche uno scambio con l'Empoli: in toscana finisce Ardian Ismajli, difensore della nazionale albanese che non rientra nei piani di Thiago Motta, a compiere il viaggio inverso saranno invece Dimitrios Nikolaou, difensore dell'Under21 greca, e Samuel Mraz, attaccante nel giro della nazionale slovacca. Per l'attacco piace sempre David Strelec, 20enne dello Slovan Bratislava.

Nuove idee anche in mediana: l'impossibilità di arrivare ad ottenere nuovamente il prestito di Tommaso Pobega ha portato i dirigenti liguri a guardare ancora in casa Milan, il nome è quello del bosniaco Rade Krunic.

Sul fronte cessioni, non convince l'offerta dei turchi del Fenerbahce per l'attaccante franco angolano M'Bala Nzola: troppo bassa la cifra di 4,5 milioni, con la società ligure che, anche in virtù della sentenza della Fifa che obbligherà allo stop del mercato per quattro sessioni a partire da quella del prossimo gennaio, è orientata a blindare i propri gioielli, a meno che non arrivi un'offerta davvero irrinunciabile.