Condividi:


Riapertura nel weekend dell’Outlet di Brugnato: "Totale silenzio dalle forze politiche"

di Redazione

L’appello inascoltato del sindaco Fabiani

I titolari delle attività commerciali che si trovano nell’Outlet Shopinn Brugnato - 5 Terre continuano a chiedere la possibilità di aprire anche nel fine settimana. Con il decreto riaperture per i centri commerciali non cambia quasi nulla: l’apertura degli esercizi al loro interno è permessa dal lunedì al venerdì in zona gialla e arancione e non in zona rossa. La riapertura nei fine settimana, prevista a partire dal 15 maggio, è stata cancellata nella versione definitiva del decreto. Una decisione che ha gettato nello sconforto tanti lavoratori.

Il sindaco di Brugnato, Corrado Fabiani, ha lanciato un appello alle istituzioni per permettere la riapertura al più presto al sabato e alla domenica:

“Abbiamo inviato una comunicazione alle massime rappresentanze politiche spezzine nella quale abbiamo manifestato una preoccupazione a livello occupazionale”, spiega il primo cittadino.

Al momento però l’appello non è stato preso in considerazione da nessuno.

“Purtroppo, ad oggi, ho riscontrato un totale silenzio - continua il sindaco - Probabilmente, se avessi spedito la comunicazione in Vaticano, Papa Francesco una telefonata di solidarietà l’avrebbe fatta”.

Tener chiuso nel weekend l’outlet significa eliminare la maggior parte del fatturato per le attività del centro.

“Perdiamo il 60/70% di fatturato con la chiusura nel fine settimana - commenta Alberto Lanzone, ristoratore - La ripresa è dunque più lenta di come ci aspettavamo”.

“Nei giorni festivi è quando l’outlet lavora di più - ribadisce Beatrice Valletti, ristoratrice - C’è maggior flusso di persone”.