Condividi:


Outlet di Brugnato, l’appello: "Lasciateci aprire nel fine settimana"

di Redazione

Per i bar del centro commerciale perso il 60% del fatturato settimanale

È un periodo difficile per chi gestisce un’attività economica all’interno dell’Outlet “Brugnato - 5Terre” che, essendo un centro commerciale, deve rimanere chiuso anche nel fine settimana.

Le riaperture dello scorso 26 aprile non hanno infatti interessato questo settore che ora chiede più flessibilità. Gli spazi per mantenere il distanziamento ci sono e la scelta del Governo non convince affatto i gestori di bar, ristoranti e negozi del centro commerciale.

“Questa scelta ci ha condizionato tantissimo - spiega Matteo Medone, gestore del “Caffè Balilla” - Nel fine settimana noi fatturavamo il 60% del fatturato settimanale”.

Un situazione difficile non solo per i gestori ma per tutti i dipendenti che sono costretti, da almeno ottobre scorso, alla cassa integrazione.

“In questa situazione non abbiamo la possibilità di portar fuori dalla cassa integrazione nessuno dei nostri ragazzi - commenta Federica Dimichele, gestrice de “La bottega del Caffè” - Oltretutto abbiamo la possibilità di far sedere i nostri clienti solo all’esterno e in questi giorni il meteo non ci aiuta”.