Liguria, nuova ordinanza: dalle piscine coperte alle sale gioco, ecco cosa riapre da giovedì

di Alessandro Bacci

Toti anticipa le riaperture: parchi tematici, centri benessere, centri culturali. "I dati ci confermano sempre più in zona bianca"

Record di vaccini in Liguria: sono infatti 18.352 le dosi somministrate nelle ultime 24 ore. Quelli a mRNA sono stati 14.026, 4.326 quelli a vettore virale: “Un’altra giornata record per la nostra Regione - ha detto il Presidente di Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti -. Su una popolazione di 1.509.805 abitanti, il 46,31% ha ricevuto la prima dose mentre il 24,56% ha completato l’intero ciclo. Continua anche a calare l’incidenza con i dati che ci confermano sempre più in zona bianca.

"Oggi - spiega Toti - ho firmato l’ordinanza, anticipando il decreto, per cui da domani (mezzanotte del 10 giugno) potranno riaprire parchi tematici e di divertimento (attività di spettacolo viaggiante, parchi avventura e centri d’intrattenimento per famiglie), piscine e centri natatori in impianti coperti, centri benessere e termali, feste private anche conseguenti alle cerimonie civili e/o religiose all’aperto e al chiuso, fiere (comprese sagre e fiere locali), grandi manifestazioni fieristiche, congressi e convegni, eventi sportivi aperti al pubblico, sale giochi e scommesse, sale bingo e casinò, centri culturali, sociali e ricreativi e corsi di formazione. Le sale da ballo e le discoteche continuano ad effettuare i servizi di ristorazione seguendo le linee guida di bar e ristoranti”. 

CLICCA QUI PER SCARICARE L'ORDINANZA COMPLETA