Condividi:


Genova Scarpino, nuovo impianto TMB. Bucci: "Grande passo per gestione rifiuti"

di Gregorio Spigno

Il Sindaco di Genova, nella mattinata di oggi, ha posato la "prima pietra" insieme al Presidente della Regione Toti

"La città se lo aspettava da anni: è un grandissimo risultato". Parola di Marco Bucci, che ha così commentato il nuovo impianto TMB (trattamento meccanico biologico) all'interno del polo impiantistico di Genova Scarpino

L'impianto avrà una potenzialità di trattamento pari a 110.000 tonnellate/anno di rifiuti urbani, e consentirà di valorizzare i materiali recuperabili. L'investimento per il nuovo polo ammonta a 42 milioni di euro, e vedrà impiegati nella fase di realizzazione circa un centinaio di uomini al giorno.

"Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato, ma la cosa importante è per i nostri cittadini: mettiamo un pezzo importante per chiudere il circolo dei rifiuti - ha proseguito Bucci -. Quando saremo a regime ci sarà anche un risparmio per quanto riguarda la TARI. La differenziata è sempre più importante: tutti i cittadini devono fare la propria parte, non è solo questione di AMIU. Il messaggio si sta diffondendo, stiamo facendo grossi miglioramenti. Si può fare: bisogna tirarsi su le maniche e ci si riesce. Il project financing è una forma operativa, in Comune ne abbiamo attive quattro o cinque. E' un sistema per garantire il finanziamento e potersi intestare la proprietà dopo un certo numero di anni. Un mezzo intelligente per fare le cose limitando la scopertura finanziaria, usato in tutto il mondo".