Condividi:


Sismabonus, migliorare il rischio sismico per salvaguardare la sicurezza

di Redazione

"Il cemento armato non vive per sempre, serve un check up delle strutture in cui viviamo", sottolinea Sara Frumento (Ordine degli ingegneri)

Il sismabonus è uno strumento utile non solo per ridurre il rischio sismico delle nostre abitazioni, ma anche per migliorare le precarietà statiche. "Tutta Italia è a rischio sismico, la Liguria oscilla tra la zona 2 e la zona 4", spiega Sara Frumento, dell'Ordine degli ingegneri di di Genova.

"Ma il termine sismabonus non deve ingannare: non si tratta soltanto di salvaguardare la vita umana in caso di scosse, ma anche di capire in che stato sono gli edifici, perché il cemento armato non dura per sempre".