Condividi:


Sestri Levante, salgono a 8 i posti di terapia intensiva

di Redazione

Nasce anche un reparto "pre Covid" per patologie respiratorie; 27 letti a otorinolaringoiatria a Lavagna

In una nota diramata nella notte di martedì 17 marzo la Asl4 di Chiavari comunica il potenziamento della terapia intensiva presso l'ospedale di Sestri Levante e alcuni cambiamenti nelle strutture ospedaliere del territorio per far fronte ai pazienti in arrivo con patologie respiratorie.

"Al fine di contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19  ad integrazione di quanto già attivato nei giorni scorsi,  in data odierna, Asl4 ha provveduto ad incrementare di n° 3 posti letto il Reparto di Terapia Intensiva Respiratoria presso l’Ospedale di Sestri Levante che passa quindi a 8 posti letto", si legge nella nota.

"Si è resa necessaria  inoltre l’attivazione di un ulteriore reparto, denominato PRE-COVID, in grado di garantire la risposta a pazienti con patologia respiratoria, non ancora diagnosticati COVID-19 ma per i quali siano in corso accertamenti, tale nuovo reparto è sito presso il piano III dell’ospedale di Sestri Levante al posto della attuale Reparto UDI, che verrà ridotto a n.7 posti letto e trasferito al IV piano complanare al Reparto di Cure Intermedie".

Cambiamenti anche a Lavagna: "Si è provveduto inoltre all’accorpamento della Struttura Complessa Urologia e Otorinolaringoiatria con la Struttura Complessa di Chirurgia al I piano dell’Ospedale di Lavagna per complessivi n. 27 posti letto in funzione della necessità di ottimizzare le risorse umane per fronteggiare l’emergenza. E’ di prossima attivazione presso il Corpo Tondo (ex Psichiatria), complanare al Pronto Soccorso, di un’area, a supporto dello stesso, per facilitare i percorsi correlati alla diagnostica di pazienti respiratori non ancora inquadrati come pazienti affetti da COVID-19".