Condividi:


Accordo Regione - Autorità Portuale per il retroporto della piana di Gioia Tauro

di Edoardo Cozza

In previsione una spesa triennale di 6 milioni di euro

Su proposta del presidente di Regione Spirlì e dell'assessore alle infrastrutture Catalfamo, la giunta regionale della Calabria ha approvato l'accordo con l'autorità portuale di Gioia Tauro e con il Corap per lo sviluppo e l’ammodernamento dell’area del retroporto dello scalo della Piana, per una spesa autorizzata pari a 6 milioni di euro.cL’accordo fa riferimento al “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”.

L’area interessata ricade nei Comuni di Gioia Tauro, Rosarno e San Ferdinando. La spesa è finalizzata alla realizzazione di opere di riqualificazione, in particolare nell’ambito della viabilità, dei trasporti, della logistica e del decoro urbano.