Condividi:


Vaccini, "Immunità di gregge in tutto il mondo con 10 miliardi di dosi"

di Marco Innocenti

Lo affermano Banca Mondiale e Federazione produttori farmaceutici: "No a restrizioni sull'export. Si bloccherebbe il commercio di componenti necessari"

E' "fattibile" l'obiettivo di produrre 10 miliardi di dosi di vaccini anti-Covid entro il 2021. Una quantità che, secondo un rapporto della Banca mondiale, dovrebbe essere sufficiente per raggiungere l'equità globale nella distribuzione e ottenere l'immunità di gregge a livello mondiale entro marzo 2022. Lo afferma la Federazione internazionale dei produttori e delle associazioni farmaceutiche (IFPMA) che, al contempo, lancia un allarme: c'è attualmente una carenza globale di alcuni componenti per la produzione, dai lipidi per i vaccini mRNA a tubi e sacchetti di plastica.Da qui l'appello ad evitare restrizioni all'export.