Condividi:


Dal Lagaccio, Prè e Oregina: oltre 8000 test nell’hub della Croce Rossa Italiana alla Stazione Principe

di Anna Li Vigni

Lunghe code di ragazzi in partenza per i centri estivi o di persone invitate a matrimoni: venerdì e sabato l'affluenza maggiore

Fino al 30 settembre per i quartieri di Prè, Lagaccio e Oregina ma anche per chi arriva da fuori, c'è la postazione tamponi rapidi gratuiti della Croce Rossa Italiana, alla Stazione ferroviaria di Genova Principe.

Affluenza in crescita e positivi in aumento dalla metà di luglio. Il test è riservato solo a persone asintomatiche. 

La Croce Rossa, nell'ambito di un progetto finanziato a livello europeo, ha aperto a Genova dal 12 giugno, così come in altre 7 stazioni ferroviarie italiane, un  hub nell'area all'aperto interna alla stazione di Genova Principe. L'hub è aperto dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 16.00 tutti i giorni. Le code più lunghe si formano il venerdi e il sabato.

"Ad oggi sono stati eseguiti più di 8000 tamponi.  I positivi sono cresciuti: negli ultimi 15 giorni. Per andare a fare il tampone nel punto tampone rapido della Croce Rossa Italiana, si deve essere asintomatici",spiega Federica Bonelli presidente della Croce Rossa Italiana Comitato di Genova. 

In tutto due percorsi ovvero due punti tampone all'interno della struttura a tenda,  Prima dell'uscita c'è un medico refertante. Il record attuale è di circa 380 tamponi in un giorno. Il certificato rilasciato non è un green pass ma solo l'attestazione dell'esecuzione di un tampone rapido e del suo referto sia in italiano che in inglese.