Condividi:


Regione Liguria, 17 aziende fanno partire la vaccinazione dei dipendenti

di Marco Innocenti

10 si trovano in Asl 3 e 7 in Asl 4 e 5: avranno a disposizione 4.772 dosi

L'Agenzia regionale Alisa ha reso note le 17 imprese che, nella nostra regione, potranno far partire la vaccinazione in azienda del proprio personale. Si tratta di aziende con più di 250 dipendenti, che nelle scorse settimane avevano fatto richiesta in tal senso. Una (Piaggio Aero) aveva poi comunicato la propria rinuncia ed altre 6 non sono state ammesse: Ansaldo Energia, Axpo, Enel, Gruppo FS, Paul Wurth e Unisalute.

Dieci aziende, fra quelle ammesse, si trovano in Asl 3: Iplom, agenzia marittima Le Navi, Tim, Fincantieri (sede di Sestri Ponente), Autostrade, Amiu, Pavimental, Cociv, Amazon e Leonardo (sede di Genova). Altre 7 sono invece sono in Asl 4 e Asl 5: Termomeccanica, Sanlorenzo, Fincantieri (sedi di Riva Trigoso e Muggiano), La Spezia Container Terminal, Quayside Service e Leonardo (sede della Spezia). Nessuna richiesta è arrivata ad Alisa da aziende di Savona e Imperia.

Regione Liguria, per questo primo bando, ha messo a disposizione delle aziende 4.772 dosi: 2.892 in Asl 3 e 1.880 per Asl 4 e 5. Queste verranno così suddivise: 150 dosi a Iplom, Agenzia marittima Le Navi, Tim, Amiu e La Spezia Container Terminal, 200 dosi a Termomeccanica e Quayside Service, 240 a Fincantieri Muggiano e Fincantieri Riva Trigoso, 250 a Leonardo (Genova), 300 a Pavimental, 324 ad Autostrade, 336 ad Amazon, 350 a Leonardo (La Spezia), 500 a Sanlorenzo e Fincantieri (Sestri Ponente) e 582 a Cociv.