Condividi:


Porti di Genova, a febbraio traffici in calo del 16,2% rispetto al 2020

di Marco Innocenti

I primi due mesi dell'anno fanno registrare un calo dell'11,3% del traffico complessivo

Per i porti di Genova, Savona e Vado Ligure il mese di febbraio si chiude ancora con un dato negativo. Il traffico commerciale fa registrare una movimentazione complessiva di 4.329.574 tonnellate, cioè il 16,2% in meno rispetto a febbraio 2020, pre-pandemia quindi. Considerando i primi due mesi del 2021, complessivamente il calo è stato dell'11,3%. Il traffico container è sceso a 210.014 teu a febbraio, il 9,2% in meno rispetto allo stesso mese del 2020, e il dato progressivo dei primi due mesi dell'anno segna -5,1%.

Sempre in sofferenza, il settore passeggeri che registra un crollo del 77,4% con 27.920 passeggeri a febbraio 2021. A stare peggio sono le crociere, -91,5% ( che significa in tutto 6.693 passeggeri trasportati) a causa delle misure restrittive legate agli spostamenti sul territorio. I traghetti segnano -53,3% con 21.227 passeggeri trasportati.

Il traffico convenzionale si assesta poco al di sotto dei volumi di febbraio 2020, migliorano i traffici dry bulk (+15,8% rispetto a febbraio 2020) e le rinfuse liquide di oli vegetali e vino (+153%) mentre gli olii minerali chiudono in calo del 36,6%. Per quanto riguarda il bacino di Genova i traffici complessivi sono diminuiti del 9%, mentre il bacino di Pra' segna un -26,1%. In totale nel porto di Genova, i teu sono calati del 12,2% e i passeggeri del 66,6% (- 85% le crociere e -45,3% i traghetti).