Condividi:


Manifestazioni, Piana: “Slow Fish in presenza ad inizio luglio”

di Antonella Ginocchio

L’assessore regionale al marketing territoriale: “Siamo orgogliosi che il primo grande evento pubblico italiano, dopo la pandemia, si svolga proprio in Liguria, a Genova”

Genova ad inizio  luglio ospiterà Slow Fish, la grande kermesse culinaria  che mette al centro il cibo fornito dal mare. E l’appuntamento si svolgerà in presenza.

La conferma arriva dall’assessore al marketing territoriale, Alessandro Piana: “Siamo particolarmente orgogliosi che il primo evento pubblico di questo genere si svolga proprio in Liguria, a Genova”.

L'assessore e vicepresidente della Regione ha puntualizzato:  “Al progetto stiamo lavorando insieme all’assessorato al turismo e al Comune di Genova”. Piana ha spiegato che l’evento non sarà confinato al Porto Antico, ma coinvolgerà l’intera città con una serie di manifestazioni collaterali.

Intanto l'assessore spiega  che la Regione sta provvedendo a destinare fondi alle manifestazioni estive, proposte anche dai piccoli centri dell’entroterra. “Quest’anno è importante ritornare in piazza”, ha ribadito  l’assessore che dice  “Stiamo cercando di dare risposte , anche dal punto di vista economico alle tante richieste per manifestazioni nuove e a quelle  già proposte in passato, mentre ci prepariamo agli appuntamenti nazionali  ed internazionali che ci vedranno protagonisti ad ottobre”.