Condividi:


I nomi dei componenti della delegazione di centrosinistra che tratterà con i 5 Stelle

di Antonella Ginocchio

Individuati i cinque rappresentati dell'area per cercare convergenze in vista delle elezioni regionali

Sono 5 i componenti della delegazione ristretta che avranno il compito di cercar una convergenza programmatica con il Movimento 5 Stelle in vista delle elezioni regionali di primavera. Non è eslcuso che nelle prossime ore se ne aggiunga un sesto per dare completa rappresentanza a tutte le anime dell'area e in particolare alla "sinistra diffusa". 

Della commissione al momento fanno parte Simone Farello, segretario regionale Pd, Gianni Pastorino, capogruppo in Consiglio regionale di Linea Condivisa, e in rappresentaza delle altre anime dell'area Sebastiano Sciortino, Andrea Grande e Bruno Vitali

Non c'è ancora l'assenso ufficiale del Movimento 5 Stelle all'accordo per  l'alleanza elettorale con il centrosinistra, ma tutto lascia intendere che si vada verso quella direzione.

A quanto si sa il Movimento starebbe lavorando alla formulazione del quesito da sottoporre agli iscritti attraverso la piattaforma Rousseau.

Il “varo” di una delegazione a sinistra è un chiaro segnale al Movimento 5 Stelle: il tempo stringe. Farello su questo punto è stato chiaro: non si può più attendere.

Sarà sempre la delegazione,  una volta chiuso l'accordo sul programma, a trovare anche l'intesa sul nome da candidare. Intanto si sa che il programma verterà su tre cardini principali: sanità, trasporti e ambiente.