Condividi:


Genoa, Ballardini: "Nel primo tempo meritavamo il vantaggio. Poi bravi a soffrire"

di Marco Innocenti

"Nella ripresa siamo stati meno bravi a gestire palla e ripartire. Strootman? Se sta bene, può esserci molto utile"

Otto punti in 5 gare per Davide Ballardini che, con il pareggio di Bergamo, conferma i passi in avanti del suo Genoa, anche e soprattutto dal punto di vista delle prestazioni, oltre che dei punti. "La prestazione che abbiamo fatto nel primo tempo è stato molto buona - ha commentato il tecnico rossoblu a fine partita - Il Genoa secondo me meritava anche il vantaggio. Nel secondo tempo invece siamo calati e loro sono cresciuti. L'Atalanta è una squadra che mette in difficoltà tutti ma nella ripresa siamo stati meno bravi a gestire palla e ripartire. Oggi però ho visto una squadra compatta, solida e con delle idee perché, soprattutto nel primo tempo, abbiamo fatto vedere delle buone cose, oltre a far vedere che siamo anche capaci di soffrire contro una squadra che, a inizio stagione, io ho detto che può arrivare anche davanti alla Juventus".

"La base per far bene è una sola - ha aggiunto Ballardini - E' la squadra. Serve compattezza, solidità, attenzione, quella è la squadra. Poi, il fatto che siamo anche dei bravi giocatori lo dobbiamo dimostrare con le prestazioni e stasera si sono viste le qualità dei giocatori che il Genoa ha. Il mio contributo? Io penso che ogni allenatore ha le sue idee e il suo metodo, quindi ognuno ci mette del suo".

Capitolo mercato: bene l'esordio di Strootman ma in attacco le caselle sono piene:"Io ho in rosa Destro, Scamacca, Pandev, Pjaca e Shomurodov quindi abbiamo 5 attaccanti diversi - ha detto Ballardini - Abbiamo una rosa abbastanza ampia. Lammers? L'ho visto giocare spesso in Olanda e mi è sempre piaciuto. Strootman è un ragazzo davvero pulito e mi piace molto. Se sta bene è un giocatore che può esserci molto utile".