"Fridays For Future", in piazza a Genova anche Thorsby

di Edoardo Cozza

Il centrocampista della Sampdoria insieme ai ragazzi che manifestano sul tema dei cambiamenti climatici, argomento che lo vede battersi in prima persona

Alla manifestazione "Fridays for Future" che ha animato le vie di Genova nella mattinata di venerdì ha fatto capolino anche Morten Thorsby: il centrocampista della Sampdoria non è nuovo all'impegno in prima persona sul tema dei cambiamenti climatici, tanto da aver cambiato il proprio numero di maglia optando per il 2 come i gradi da non superare per diminuire i rischi derivanti dal riscaldamento globale. Inoltre ha fondato una piattaforma - We Play Green - con l'obiettivo di sensibilizzare la platea calcistica sull'argomento.

A fine corteo, quando la manifestazione stava per concludersi, ecco che il giocatore blucerchiato è apparso in piazza Matteotti per salutare i giovani che avevano partecipato alla giornata di protesta contro le politiche dei gioverni che mettono a rischio la sopravvivenza del pianeta. 

Per Thorsby foto, sorrisi e strette di mano, oltre all'appoggio alla manifestazione e alle idee che vengono portate avanti dai ragazzi che vi hanno preso preso che, in cambio, hanno ricevuto in dono le maglie della Samp con in bella mostra quel numero "2" scelto in maniera molto simbolica dal centrocampista scandinavo.