De Wave Group, ripartono gli allestimenti navali dopo l'emergenza

di Marco Innocenti

New Building ripresa senza scossoni. Fermo invece il refitting

Dopo l'emergenza coronavirus, sono tante le aziende che riprendono la loro attività sfidando le mille difficoltà della crisi. Una di queste è De Wave Group, azienda che opera nel settore degli allestimenti di navi da crociera, sia new building che refitting. "Ad oggi - racconta Ilaria Fadda, responsabile risorse umane De Wave Group - i riflessi dell'emergenza sanitaria sono ancora poco visibili. Il 23 marzo noi ci siamo dovuti fermare fino al 4 maggio. Questo per i dipendenti del gruppo ha voluto dire cassa integrazione. Oggi noi sul new building stiamo lavorando a pieno ritmo, non abbiamo notizia di cancellazioni di ordini ed abbiamo un'effettiva continuità sia su Genova che sugli altri cantieri italiani. Una flessione l'abbiamo registrata nel settore refitting dove andiamo a ragionare con l'oltre oceano dove il covid sta ancora pesando. Lì quindi l'armatore riflette sul fermare una nave ed investire. Ci auguriamo che il mercato riparta tra fine anno e l'inizio del 2021 nel moento in cui potremo considerare contenibile l'emergenza sanitaria. In questo momento quindi abbiamo una flessione nel settore refitting e una continuità nel settore new building italiano".