Condividi:


Bologna, Mihajlovic sugli arbitri: "Un abisso fra uno e l'altro, non è giusto"

di Maria Grazia Barile

"Ayroldi con l'Udinese fischiava tutto, invece Orsato dialoga coi giocatori, spiega e lascia giocare"

Dopo la polemica accesa di mercoledì, Mihajlovic torna sull'arbitraggio di Ayroldi in Bologna-Udinese e sulla diversa gestione delle partite da un arbitro all'altro: "Forse in 11 contro 11 avremmo vinto la partita. Ayroldi? Ho avuto la fortuna di vedere la settimana prima l’arbitraggio di Orsato. Si vede come dirige, come dialoga o spiega ai giocatori, come lascia giocare. Ayroldi nei primi quindici minuti non fischiava nulla, poi si è messo a fischiare tutto. Quello che dico è che c'è un abisso fra un arbitraggio e l’altro, non è giusto che ci sia questa differenza in Serie A.. Quello che chiedo agli arbitri è una gestione psicologica, è capire bene i momenti, le entrate. I cartellini gialli li sanno dare tutti, i miei ragazzi non sono cattivi, anzi a volte sono anche troppo buoni. Ho fiducia negli arbitri ma vedo cose che non mi stanno bene e preferisco esprimere le mie opinioni”.