Condividi:


Waterfront di Levante, Bucci: "Un'area di 65000 mq con 4000 alberi: verde e mare tornano in città"

di Alessandro Bacci

Il sindaco spiega: "Per il 2024 il tocco finale che sarà la torre piloti e la casa della vela. Per il Nautico nel 2022 già 400 posti barca in più"

Il volto di Genova sta cambiando e ben presto il nuovo waterfront di Levante sarà realtà. A svelare i dettagli del progetto è stato il sindaco di Genova Marco Bucci: "Il volto sta già cambiando, per l'anno prossimo avremo tutta l'acqua attorno a al Jean Nouvel e i canali fatti. L'anno dopo avremo tutti i palazzi e il parco e per il 2024 il tocco finale che sarà la torre piloti e la casa della vela. C'è molto interesse e siamo contenti per questo, anche superiore alle mie aspettative. In un posto come questo si concentrano tante cose, non è facile trovare un quartiere dove c'è residenza, business, saloni, sport, nautica, cantieri, passeggiate e il parco della Foce. 65 mila mq di verde con più di 4 mila alberi. Eccezionale, proprio in riva al mare. Restituiamo non solo l'acqua alla città ma anche il verde."

Il nuovo watefront consentirà di ampliare ulteriormente anche il Salone Nautico: "Genova è già un hub per la nautica, non vogliamo che sia solo nazionale ma anche internazionale: il primo del Mediterraneo. Già nel 2022 avremo 400 posti barca in più e gli spazi laterali connessi. 

Infine un auspicio in vista della finale dell'Ocean Race: "Io sogno l'arrivo a Genova della finale dell'Ocean Race con le barche italiane."