Condividi:


Vaccino Pfizer verso il via libera anche fra i 12 e i 15 anni anche in Italia

di Marco Innocenti

L'agenzia europea del farmaco dovrebbe pronunciarsi il prossimo 28 maggio. Speranza: "Strategico per riaprire in sicurezza l'anno scolastico"

Dovrebbe ormai essere solo questione di giorni: l'Agenzia Europea del Farmaco si appresta a pronunciarsi sulla somministrazione del vaccino Pfizer anche agli adolescenti dai 12 anni in su. Il pronunciamento dell'Ema dovrebbe arrivare il prossimo venerdì 28 maggio, dando così il via libera alla vaccinazione anche per la fascia d'età 12-15, visto che finora il vaccino americano è l'unico autorizzato per la fascia 16-18 anni.

Il ministro della salute Roberto Speranza, intanto, ha espresso l'auspicio che l'Ema rilasci l'autorizzazione: "Sarebbe un passo strategico essenziale per la riapertura in sicurezza del prossimo anno scolastico - ha detto - Quasi un terzo degli italiani ha avuto una prima dose somministrata di vaccino, un dato incoraggiante e positivo. In totale siamo arrivati a 28,5 milioni di dosi somministrate con le quali abbiamo protetto in primis le fasce più debole, i fragili, gli anziani. Oggi si pone il tema delle altre generazioni. A giugno nel Paese avremo 20 milioni di dosi a disposizione e questo ci può consentire senz'altro di estendere le vaccinazioni ad altre generazioni".