Condividi:


Vaccino made in Italy: risultati sperimentazione in estate

di Anna Li Vigni

Si somministra con unica dose: per la fase 2 a febbraio arruolati circa 900 volontari

ReiThera è l’azienda biotech di Castelromano (Roma) che sta preparando un ulteriore vaccino anti-Covid, con un finanziamento di 81 milioni di fondi pubblici. La sperimentazione è giunta alla fase 2.

Il vaccino, interamente italiano, presenta diversi vantaggi in quanto si somministra con un’unica dose, si conserva a temperatura di frigo (2-8 gradi) e, nel caso, può essere aggiornato alle varianti di coronavirus in 2-3 mesi.

A febbraio ReiThera arruolerà 900 volontari e i risultati arriveranno in tarda primavera.

La fase 3 coinvolgerà circa 10mila volontari e potrebbe allargarsi anche all'estero.

I risultati dovrebbero essere disponibili in estate. Se il vaccino verrà approvato, l'azienda sarà in grado di produrne 10 milioni di dosi al mese.