Condividi:


Vaccini, si accelera per CureVac: il siero tedesco a mRna che si conserva a 5 gradi

di Marco Innocenti

Potrebbe ottenere il via libera dall'Ema entro giugno: pronte 300 milioni di dosi entro la fine del 2021

Potrebbe arrivare presto anche il via libera al vaccino tedesco CureVac. Si tratta del terzo siero a Rna messaggero, del tipo Pfizer e Moderna per intendersi, e dovrebbe ottenere il nulla osta dell'Ema entro fine maggio o, al massimo, entro inizio giugno.

Si tratterebbe di una novità molto importante per i paesi Ue perché, assicurano dall'azienda produttrice, la massima parte della produzione resterebbe nel Vecchio Continente, tanto che già nella seconda metà del 2021 l'azienda, dalla sua sede di Tubinga, conta di far uscire qualcosa come 300 milioni di dosi. L'altro grande vantaggio risiederebbe nel fatto che il nuovo vaccino si potrà conservare per circa 3 mesi a temperature di 5 gradi, facilitando così trasporto e stoccaggio.