Tags:

sanità

Condividi:


Vaccinarsi è semplice. Dai, fallo anche tu!

di Redazione

Partono le vaccinazioni antinfluenzali. Un talk show su Telenord e Salute88 per conoscere tutti i dettagli

In onda su Telenord e Salute 88 da domenica 10 novembre un talk show per raccontare alla popolazione quali sono i casi in cui sia necessario vaccinarsi per l'influenza e perché farlo. Con indirizzi utili e informazioni pratiche per tutti.

L'obbiettivo di Regione Liguria, come spiega l'Assessore Regionale alla Sanità Sonia Viale, è quello di promuovere la vaccinazione soprattutto per la categoria over 65, considerata più fragile e ad alto rischio influenzale. Si tratta di un accordo con i MMG, i servizi asl, le farmacie e l'università che parte dal territorio e dall'attenzione alla salute dei cittadini. 

Non ci sono problemi di quantità, secondo il commissario A.Li.Sa Walter Locatelli e il Medico igenista Andrea Orsi, poiché sono 350mila i vaccini già disponibili e oltre 260mila le dosi distribuite. Per quanto riguarda il virus influenzale è attesa un'intensità intermedia, dovuta alle nuove varianti virali di virus del gruppo A e B. Le vaccinazioni sono raccomandate innanzitutto per le persone a rischio ma è opportuno combattere il virus anche per chi lavora nei servizi sanitari, nelle forze dell'ordine e chi si trova spesso in luoghi pubblici dove è semplice incorrere in una situazione di contagio.

La categoria over 65 comprende anche le persone in perfetta salute poiché, chiarisce il Geriatra Ernesto Palummeri, con l'invecchiamento l'efficienza del sistema immunitario diminuisce. La vaccinazione coadiuvante è, infatti, la più consigliata per questa fascia di età perchè in grado di stimolare l'attività immunitaria. Per i bambini, al contrario, la vaccinazione è raccomandata perché il sistema immunitario è ancora in fase di maturazione. Altre forme di prevenzione riguardano, invece, l'alimentazione e il corretto lavaggio delle mani.

Il Direttore Socio sanitaria Asl3 Sampietro e il Medico di Medicina Generale Giuseppe Stellini esprimono l'impegno della campagna che comprende la disponibilità della vaccinazione e la chiamata attiva di tutti i pazienti a rischio. La Liguria vede una popolazione appartenente alla categoria a rischio pari a circa 440mila persone, con questa attenzione i medici possono avvicinarsi ai cittadini al fine di reclutare e sensibilizzare la prevenzione del paziente.

Per le donne in gravidanza è opportuno sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale, a differenza di qualche anno fa, quando era possibile vaccinarsi a partire dal terzo mese di attesa, adesso è possibile durante tutto il periodo di gestazione.

Cecilia Trucchi dell'ufficio Prevenzione e programmazione A.Li.Sa, spiega la differenza dei vaccini in circolazione; dedicato agli over 65 è il trivalente adiuvato, per le persone di età compresa tra 0 e 65 anni è invece utilizzato il nuovo vaccino quadrivalente che viene coltivato sul substrato cellulare.

Per tutte le curiosità sulla campagna e le informazioni sulle rispettive asl regionali: http://www.alisa.liguria.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1383:vaccinarsi-e-semplice-dai-fallo-anche-tu&catid=7:notizie&Itemid=109

Tags:

sanità

Condividi: