Condividi:


Un tavolo specifico per mare e porti, la soddisfazione di Assarmatori

di Edoardo Cozza

Stefano Messina nella Consulta per le politiche delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Stefano Messina, presidente di Assarmatori, esprime soddisfazione per la creazione di un tavolo specifico sul sistema marittimo portuale nell'ambito della Consulta per le politiche delle infrastrutture e della mobilità sostenibili: "Mi pare si sia partiti col piede giusto" è la reazione del numero uno dell'associazione. 

Messina, che è intervenuto alla prima riunione dell’organismo voluto dal Ministro Enrico Giovannini, ha sottolineato che un tavolo del mare sull’attuazione delle riforme e degli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza può essere lo strumento giusto per indirizzare al meglio gli investimenti per il settore marittimo, contenuti nella proposta del Governo sulla programmazione complementare al PNRR, e definire un progetto complessivo sulle tre direzioni prioritarie: transizione energetica; rinnovo delle flotte; infrastrutture di approvvigionamento.

“Il PNRR è un’occasione unica per uscire in positivo dalla crisi imposta dalla pandemia e far ripartire il Paese”, ha detto Messina. “Cogliendo fino in fondo le opportunità che il Piano generale e quello complementare ci offrono, possiamo modernizzare e rilanciare un settore fondamentale come quello del trasporto marittimo, facendo crescere con esso non solo il sistema logistico nazionale e la cantieristica, ma anche l’intera economia italiana e la conseguente occupazione”.