Condividi:


Spezia, 20 positivi e un centinaio in quarantena dopo la festa di compleanno

di Marco Innocenti

Il mini-cluster avrebbe coinvolto anche l'asilo frequentato dal festeggiato e dai suoi amichetti

La torta, le candeline, i regali ma anche una ventina di positivi e un centinaio di persone in quarantena. E' il risultato della festa di compleanno di un bambino, organizzata in casa alla Spezia con tanti amichetti dell'asilo, parenti e genitori. E senza badare troppo alle norme anticovid e al distanziamento.

Dopo pochi giorni, infatti, hanno iniziato a spuntare i primi tamponi positivi fra bambini e genitori, arrivando a coinvolgere anche i compagni dell'asilo di Marola frequentato dal festeggiato e dai suoi amichetti. In un primo momento, forse anche per non ammettere la 'leggerezza' commessa, le famiglie avevano fatto concentrare l'attenzione delle autorità sanitarie su un pomeriggio tutti insieme ai giardinetti ma poi, con il crescere del numero dei positivi, è saltata fuori la festa in casa.

Un minicluster che ora dovrà essere tenuto sotto controllo e per il quale il sindaco Peracchini ha già annunciato una fitta rete di test.