Condividi:


Speciale Venti e Trenta dedicato alla Festa della Bandiera di Genova

di Antonella Ginocchio

Gaggero e Daccà: “la bandiere rafforza il senso di appartenenza e l’orgoglio di essere genovesi: è ancor più importante nel difficile momento che stiamo vivendo”

Venti e Trenta speciale, interamente dedicato alla Festa della Bandiera di Genova, questa sera, venerdì, alle 20,30 I momenti salienti della giornata vengono ripercorsi con le immagini della cerimonia ufficiale nell’atrio di palazzo Tursi,  e della città in festa.

In studio, per rivivere le emozioni della festa, l’assessore comunale ai grandi eventi Paola Bordilli ed il presidente del Panathlon club  Genova, Maurizio Daccà. Entrambi hanno rimarcato che la festa della bandiera “rafforza il senso di appartenenza alla città ed insieme l’orgoglio di essere genovesi”.

Bordilli ha ribadito quanto questo sia particolarmente  importante in un momento come quello attuale, segnato dalla pandemia e dalla conseguente crisi economica. “E’ di grande aiuto rafforzare il senso di comunità e sono certa che giornate come queste vadano proprio  in questa direzione”, ha ribadito l’assessore.

 D’altro canto Genova, nonostante le restrizioni legate alla pandemia, ha risposto con calore alla festa della Bandiera, che è stata istituita nel  2019. Le bandiere di San Giorgio,  bianche, segnate da una croce rossa a tutto campo, hanno illuminato la città.

“E’ stata una giornata emozionante”, ha detto Daccà.

Intanto, come ha ribadito l’assessore ai grandi eventi, già si guarda al prossimo anno, con la speranza che la pandemia sia finalmente soltanto un ricordo e che i genovesi possano assistere in presenza alle manifestazioni a Tursi.  

Condividi: