Condividi:


Sottosegretari regionali, Lauro (Cambiamo): “Necessari per coadiuvare una giunta di soli 7 assessori”

di Antonella Ginocchio

La presidente della Commissione affari istituzionali: “Un provvedimento nell’interesse della Liguria”

La nomina di tre sottosegretari regionali, che sarà introdotta nello statuto della Regione Liguria con la prossima approvazione di un disegno di Legge, secondo Lilli Lauro (Cambiamo), presidente della commissione Affari istituzionali, è oltremodo necessaria.

Le nuove figure - evidenzia il consigliere -  andrebbero a coadiuvare il lavoro della giunta, formato soltanto da 7 assessori.

“Basti pensare al presidente Toti che deve occuparsi delle deleghe al bilancio e alla sanità, in aggiunta alle funzioni legate al suo ruolo istituzionale, per comprendere quanto sia necessaria l’sitituzione di queste nuove figure”, ha ribadito Lauro, sottolineando che il provvedimento in esame in questi giorni nella commissione da lei presieduta “E’ molto importante: vuole fornire risposte ancora più efficaci e veloci ai liguri”.

Lauro non risparmia una stoccata alla minoranza: “L’opposizione lamenta spesso nell’aula consiliare  di non ricevere sufficiente attenzione dagli assessori, fin troppo oberati dalle loro molte deleghe: la presenza dei sottosegretari, con specifiche competenze consentirà sicuramente anche un maggior dialogo con la minoranza che, credo, dovrebbe apprezzare questa modifica". 

Galleria