Condividi:


Seconda dose di vaccino per i giocatori di Genoa e Samp, Toti: "Esempio per i giovani"

di Alessandro Bacci

Masiello e Thorsby hanno ricevuto inoltre due gagliardetti con i simboli delle rispettive società e lo slogan “+ vaccinati + liberi”

“Rivali in campo, uniti nella lotta al Covid. I giocatori di Genoa e Sampdoria hanno ricevuto la seconda dose di vaccino all'ospedale San Martino di Genova. Abbiamo voluto ringraziarli per essere importanti testimonial della nostra campagna vaccinale. Questo derby lo hanno vinto tutti”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti che, assieme all’assessore allo Sport Simona Ferro, ha consegnato due bandiere ufficiali di Regione Liguria ai calciatori Andrea Masiello del Genoa e di Morten Thorsby della Sampdoria, in occasione della seconda dose di vaccinazione anti Covid dei giocatori di delle due squadre. I due giocatori hanno ricevuto inoltre due gagliardetti con i simboli delle rispettive società e lo slogan “+ vaccinati + liberi”.

"E' un bell'esempio soprattutto per i ragazzi più giovani - continua Toti - che sono coloro che abbiamo bisogno oggi vadano a vaccinarsi, mentre le percentuali di quelli un po' più cresciuti, dalla mia età in su, sono soddisfacenti. Stanno crescendo quelle dei ragazzi ma possono crescere ancora più in fretta. Credo che il mondo dello sport, in questo caso le due squadre per una volta non rivali in campo ma alleate per una giusta causa, possono essere di stimolo ed esempio per i tanti ragazzi della loro età".