Condividi:


Sampdoria, Ranieri: "Vittoria con sofferenza e qualità. Il campo? Comprate dei teloni!"

di Redazione

Il tecnico: "Il campo era al limite. L’Inter è una grandissima squadra, l’assenza di Lukaku ci ha aiutati"

La Sampdoria compie l'impresa e batte 2-1 l'Inter al Ferraris. Claudio Ranieri elogia i suoi ragazzi, che hanno saputo resistere al prepotente ritorno dei nerazzurri nella ripresa: "La vittoria si può trovare nell’applicazione, nella sofferenza e nella qualità dei ragazzi - ha spiegato il tecnico della Samp a Sky Sport -. Hanno lottato, chiaro che poi l’Inter ci provasse quando si è trovata sotto di due gol. Noi però siamo rimasti concentrati, concedendo meno palle gol possibili. Audero migliore in campo? Parlare di singoli adesso sarebbe scortese nei confronti degli altri, tutti hanno dato il loro contributo, anche chi è entrato a gara in corso. Non volevamo perdere ancora dopo Roma. L’Inter è una grandissima squadra, l’assenza di Lukaku ci ha aiutati". 

Ranieri si è poi soffermato su Keita, autore del gol del 2-0: "E' un ragazzo eccellente, spero che sia nel momento giusto della sua maturità. Deve migliorare alcuni atteggiamenti, ma è un ottimo acquisto per noi".

Quagliarella, che nelle ultime ore è stato avvicinato alla Juventus, è rimasto in panchina per 90': "Il fatto che non sia entrato non c’entra con il mercato, è stata una scelta tecnica".

Infine una battuta sul campo di Genova: "Il campo di Marassi era al limite. Genova è una città dove piove tanto, cosa ci vuole a comprare alcuni teloni? Roba dell’altro mondo"