Sampdoria, i tifosi ribadiscono: "Allo stadio solo al 100%, o tutti o nessuno"

di Alessandro Bacci

Novità in Gradinata Sud: i gruppi organizzati si riuniranno tutti insieme tra i gradoni del Ferraris. Chiamata a raccolta a Bogliasco prima del Milan

La Sampdoria festeggia i 75 anni dalla fondazione. I tifosi si sono ritrovati a Sampierdarena di fronte allo storico bar Roma per festeggiare insieme e per fare il punto sulla prossima stagione. Come più volte ripetuto in passato, i gruppi organizzati della Gradinata Sud continuano sulla propria linea di pensiero: "Entreremo solo al 100% allo stadio, o tutti o nessuno. Non possiamo accettare altro che entrare tutti insieme." Concetto nuovamente ribadito, per questo almeno nella prima parte di stagione la parte calda della tifoseria blucerchiata non entrerà al Ferraris.

Ma c'è un'altra novità. Cambia anche l'organizzazione del tifo nella Gardinata. Dopo anni di divisione anche gli Ultras Tito Cucchiaroni torneranno insieme agli altri gruppi presumibilmente nella parte inferiore della Sud: "Finalmente ci ritroveremo tutti insieme in Gradinata Sud" - annunciano i tifosi con orgoglio. Sicuramente una mossa che permetterà alla Sud di essere ancora più rumorosa.

Infine l'appello per la nuova stagione: "Quest'anno abbiamo deciso di seguire la squadra, di starle vicino. Prima della partita con il Milan ci sarà la rifinitura o sabato o domenica, andremo a Bogliasco, vi faremo sapere a tutti quanti". Una manifestazione che secondo le previsioni sarà ripetuta ogni settimana nel corso della stagione.

I tifosi hanno voglia di Sampdoria e di normalità. Quello di Sampierdarena è stato solo un assaggio, in attesa di tornare in Gradinata Sud e di riassaporare la magia del Ferraris.