Condividi:


Coronavirus, Rosina: "I Tigullio Bond per far ripartire l'economia della Riviera"

di Eva Perasso

Voucher da spendere alla nostra riapertura, con uno sconto per i clienti

La Riviera di Levante ligure si rialza, piano piano, e le attività cercano strategie e modalità per poter affrontare la nuova stagione alle porte. Stefano Rosina, storico proprietario del Covo di Nord Est, ha già ricominciato a lavorare con il rimessaggio della struttura: "Lunedì scorso siamo subito partiti con i lavori legati ai danni subiti dalla mareggiata del 2018. Credo che la stagione sarà fiacca, perché già abbiamo perso la Pasqua che per noi a Santa Margherita è uno dei momenti di maggior afflusso. Speriamo di poter lavorare adeguatamente per i prossimi mesi". 

Nascono poi i Tigullio Bond, "buoni" spendibili in varie strutture della riviera alla loro riapertura: "I clienti hanno iniziato a chiamarci e chiederci se aprivamo o meno, da lì è nato un otivo per coinvolgerli. Potranno acquistare oggi dei voucher e quando li verranno a spednere avranno una percentuale superiore a quel che pagano oggi da poter spendere", spiega Rosina.