Condividi:


Primo weekend in zona gialla senza affollamenti alle Cinque Terre

di Alessandro Bacci

La conferma arriva anche dal Soccorso Alpino che sabato ha effettuato un solo intervento sui sentieri per un turista scivolato

Il meteo è stato poco clemente e così il primo maggio ha fatto registrare un afflusso modesto di persone sui sentieri del Parco delle Cinque Terre. Nonostante questo, i tecnici del Soccorso Alpino Liguria, sulla base di una convenzione stipulata con il Parco e legata alla sicurezza. hanno ugualmente monitorato i sentieri in quello che è stato il primo sabato 'giallo' dopo varie settimane.

Non si registrano episodi particolari legati ad interventi ad eccezione di un soccorso legato ad un turista toscano della provincia di Pistoia. Quest'ultimo, 60enne, è stato notato dai tecnici sul sentiero Volastra-Corniglia. Era scivolato, aveva problemi a una tibia e non se la sentiva di proseguire nella sua camminata. Il Soccorso Alpino lo ha accompagnato a Corniglia dove la locale pubblica assistenza lo ha sottoposto ad alcuni controlli. Non presentava fratture e aveva parametri nella norma ed è stato quindi accompagnato in stazione per prendere il treno che lo ha riportato in Toscana. Il monitoraggio dei sentieri del Parco da parte del Soccorso Alpino proseguirà anche nella giornata di oggi.