Condividi:


Maltempo: allerta gialla prolungata in gran parte della regione

di Redazione

Le piogge non accennano a diminuire e quindi l'Arpal dirama un nuovo bollettino meteo

Con il progredire della perturbazione, l'Arpal ha diramato un nuovo bollettino meteo che prolunga lo stato di allerta gialla su buona parte della Liguria. In Valle Stura e nell'entroterra savonese, fino alla Val Bormida, l'allerta è prolungata fino alle 21 di stasera mentre lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, in Val Polcevera e nell'Alta Val Bisagno oltre che lungo la costa, da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla e Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia l'allerta gialla è prolungata fino alla mezzanotte. Da Ventimiglia fino a  Noli e sull'intera provincia di Imperia e la valle del Centa, invece, lo stato d'allerta cesserà alle ore 15.

Ecco l’avviso meteorologico

MARTEDI’ 23 APRILE: Il passaggio di una perturbazione determina precipitazioni diffuse di intensità fino a moderata con cumulate significative, elevate su C. Alta probabilità di temporali forti e organizzati, dapprima più probabili su ABD, in estensione dal pomeriggio e in serata a CE. Venti forti (50-60 km/h) e rafficati meridionali su C, parte orientale di B e sui rilievi di E, specie in serata, localmente forti settentrionali (40-50 km/h) su AD e parte occidentale di B. Mare molto mosso.

MERCOLEDI’ 24 APRILE: Un flusso umido dai quadranti meridionali continua a determinare condizioni di instabilità con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale moderato, in particolare su CE nelle prime ore. Dalla tarda mattinata il transito di una nuova perturbazione sulle Alpi è associato a piogge e rovesci diffusi in particolare a Ponente, con cumulate significative su A. Bassa probabilità di temporali forti su tutte le zone. Venti forti (50- 60 km/h) dai quadranti meridionali con raffiche oltre 80-90 km/h sui rilievi. Mare molto mosso.

GIOVEDI’ 25 APRILE: nulla da segnalare