La Spezia, sequestrate pistole e centinaia di munizioni in una casa di una 67enne

di Alessandro Bacci

L'operazione della Guardia di Finanza, ancora da capire per quale motivo si trovassero nell'abitazione

I Finanzieri del Gruppo di La Spezia e della Compagnia di Sarzana hanno portato a termine una mirata indagine che ha consentito di rinvenire presso un’abitazione sita in Santo Stefano Magra (SP) armi e munizioni irregolarmente detenute. Le fiamme gialle hanno trovato all’interno di un appartamento, occultati in due valige nascoste in un soppalco:

  • nr. 7 pistole di vari modelli tra cui 2 Browning, 1 Beretta ed un revolver Colt;

  • nr. 764 munizioni di vario calibro;

  • nr. 12 caricatori e nr. 4 fondine.

Le armi erano perfettamente funzionanti, in ottimo stato di conservazione e anche accuratamente oliate. Si tratta di armi e munizioni che risultavano denunciate da un soggetto di origine francese residente a Roma, ma deceduto agli inizi del 2017: sono in corso approfondimenti per chiarire per quali motivi si trovassero nell’abitazione di Santo Stefano Magra. 

Il materiale recuperato è stato sottoposto a sequestro ed è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di armi e munizioni una donna sessantenne di origine fiorentina, da poco trasferitasi nella località della Val di Magra.