Condividi:


La prevenzione inizia a tavola, Camodeca: " La dieta chetogenica è un valido aiuto"

di Redazione

Incontro con la dottoressa Vanessa Camodeca, biologo e nutrizionista, specializzanda in Nutrizione Clinica all'Università Tor Vergata di Roma

Il percorso professionale della dottoressa Vanessa Camodeca parte con la laurea triennale in Scienze dell'Alimentazione. Successivamente ha conseguito la laurea magistrale a Firenze in Scienze dell'Alimentazione, quindi si è abilitata ed iscritta all'Ordine dei Biologi ed esercita la professione da quasi due anni tra Genova e Torino. 

Attualmente è iscritta alla Scuola di Specializzazione in Scienze dell'Alimentazione dell'Università Tor Vergata di Roma, nella sezione di Nutrizione Clinica ed è quindi coinvolta in una continua ricerca e sperimentazione.

Il biologo nutrizionista si occupa del benessere della persona soprattutto degli aspetti metabolici e dei nutrienti che vengono introdotti nell'organismo attraverso l'alimentazione ma è anche un educatore che interviene con regole e consigli nelle abitudini alimentari al fine di una corretta ed equilibrata nutrizione. 

"Spesso introduciamo più kilocalorie di quelle di cui abbiamo bisogno. Cibi del fast food e cibi processati apportano un alto numero di calorie ma con le stesse calorie potremmo nutrirci meglio e mangiare quantitativamente di più", spiega la dottoressa Vanessa Camodeca.. 
"La dieta chetogenica è un protocollo che si può applicare ed essere efficace anche per soggetti in presenza di patologie. 
Per esempio in caso di emicrania o di diabete di tipo2, la dieta chetogenica può essere un valido aiuto".
La dieta deve sempre essere personalizzata e dunque stilata tenndo conto delle specifiche caratteristiche del paziente, non esiste un protocollo standard.