Condividi:


L'8 maggio è la giornata mondiale della Croce Rossa

di Alessandro Bacci

Brunetto: "Sul nostro territorio Croce Rossa e Pubbliche Assistenze hanno un ruolo insostituibile e svolgono un prezioso lavoro per i liguri"

La Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa non potrà essere una festa ma "la celebrazione dell'enorme sforzo dei volontari della Croce Rossa Italiana, tanto in prima linea nella lotta alla pandemia quanto in tutte le altre attività che hanno continuato a portare avanti, senza sosta". Lo afferma il presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Francesco Rocca che ricorda "l'enorme lavoro" fatto per il covid in un milione e mezzo di giorni di volontariato dall'inizio della pandemia.

“Oggi, in tutto il mondo, si celebra il lavoro di soccorso che svolgono quotidianamente milioni di volontari della Croce Rossa. La ‘Giornata mondiale della Croce Rossa’ cade il giorno della nascita di Henry Dunant, considerato il fondatore dell’associazione di alto rilievo internazionale. Sul nostro territorio Croce Rossa Italiana e Pubbliche Assistenze hanno un ruolo insostituibile e svolgono un prezioso lavoro per i liguri. Tutto il personale, messo a dura prova per la pandemia, è stato  e continua a essere in prima linea anche per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Pertanto, come presidente della II commissione regionale Salute e sicurezza sociale ho già preso l’impegno di sostenere l’attività del ‘Comitato regionale Liguria’ della Croce Rossa e ho condiviso con loro possibili strategie di miglioramento dell’organizzazione e dei servizi offerti ai liguri sia in tema di trasporti primari che secondari, nonché di trasporti programmati”.