Condividi:


Imperia, partita a basket nonostante il covid: blitz della polizia locale

di Alessandro Bacci

I vigili sono intervenuti ma nessuna multa ai giovani: "Abbiamo fatto capire ai ragazzi che non si può entrare e che bisogna evitare assembramenti"

In tempi di covid accade che una partita di basket tra una decina di ragazzi, quasi tutti minorenni, debba essere interrotta. Lo ha fatto la polizia locale di Imperia intervenuta al campetto delle ferriere custodito dal Comune che lo aveva dato in gestione all'associazione Genitori Attivi, il cui mandato è scaduto. Per entrare, i giovani avevano bucato la rete installata a scopo cautelativo in questo periodo di emergenza sanitaria. Per questa volta non sono state fatte multe.

"Abbiamo fatto capire ai ragazzi che non si può entrare e che bisogna evitare assembramenti in linea con la normativa per il contenimento dei contagi - afferma l'assessore alla polizia locale Antonio Gagliano -. Tra l'altro erano pure senza mascherina. Se dovesse accadere di nuovo, saremo costretti a verbalizzare chi è maggiorenne a contattare i genitori degli altri".

A quanto pare non si trattava della prima partita, ma erano sere che i ragazzi si incontravano in quel campetto e l'intervento è scattato su segnalazione di terzi.