Condividi:


Imperia, Nuovo Sindacato Carabinieri: "Intervenuti per far rispettare la legge"

di Edoardo Cozza

In una nota la spiegazione del caos durante la seduta del consiglio comunale, con i carabinieri intervenuti in aula e allontanati dal sindaco Scajola

"Il regolamento del consiglio comunale di Imperia prevede che l'ordine dell'aula spetti esclusivamente al presidente del consiglio (e non al sindaco) che si avvale, in caso di necessità, della polizia municipale; personale che si è però rifiutato di intervenire, adducendo non meglio precisati motivi di opportunità". A sostenerlo, in una nota, è la segreteria regionale del Nuovo Sindacato Carabinieri, che interviene sull'episodio avvenuto mercoledì in consiglio comunale, a Imperia, dove il sindaco Claudio Scajola ha allontanato dall'aula una pattuglia in divisa, intervenuta per far rispettare l'uso della mascherina a tutti gli amministratori, in seguito alla chiamata della consigliera di minoranza, Maria Nella Ponte (M5s).

"L'intervento dei carabinieri è stato approntato esclusivamente al fine di verificare l'osservanza delle norme anticovid. Resta da comprendere se la semplice ed educata richiesta formulata dai carabinieri di rispettare la legge (così come avviene nei confronti dei comuni cittadini) sia stata intesa quale turbativa dell'ordine pubblico". Il Nuovo sindacato Carabinieri "auspica vivamente per il futuro una miglior sinergia istituzionale al fine di evitare spiacevoli episodi che non fanno che lederne il prestigio ed il decoro".