Condividi:


Imperia, bidella senza green pass: "Ho avuto il Covid, il certificato mi spetta"

di Redazione

"Ho diritto a ottenere il green pass. Io multata? Non mi risulta, ma nel caso non pagherei". Asl al lavoro per approfondire la situazione

"Ho avuto il Covid, quindi ho diritto a ottenere il green pass. Io, multata? Non mi risulta di essere stata sanzionata, ma se così fosse, non pagherei, perché non ho mica ammazzato qualcuno". A parlare è Laura Muratore, la bidella dell'istituto secondario Ruffini di Imperia che da tre giorni consecutivi tenta di prendere servizio a scuola, malgrado venga allontanata all'ingresso, in quanto sprovvista di certificazione sanitaria.

Il dirigente scolastico Luca Ronco l'ha già sanzionata tre volte (ma il verbale non viene consegnato subito) e in due casi ha pure richiesto l'intervento delle forze dell'ordine, perché la donna si rifiutava di uscire dall'edificio, dopo aver timbrato il cartellino. "Sono stata male verso metà agosto - afferma - ma quando ho effettuato il tampone, questo è risultato negativo".

Muratore sostiene di aver successivamente effettuato pure un test sierologico del sangue, dal quale emergerebbe la presenza di anticorpi che testimoniano la malattia. "Ho diritto al green pass - aggiunge - e adesso sto valutando con il mio avvocato quali azioni intraprendere".

La bidella afferma di aver richiesto, senza ottenerla, l'assistenza domiciliare durante la malattia. La Asl1 Imperiese fa sapere che è disponibile ad accogliere eventuale istanze della collaboratrice scolastica, previo invio di documentazione. Se dovessero sussistere i requisiti, l'azienda sanitaria opererà da tramite col Ministero della Salute per farle ottenere il green pass.