Condividi:


Il professor Bassetti regista di un video, "Ecco la catena del contagio del Covid-19"

di Redazione

Le dottoresse del reparto (a mani nude e senza mascherine perchè tutte negative al virus) diventano attrici per mostrare come si trasmette il coronavirus

Il professor Matteo Bassetti, epidemiologo direttore della clinica di malattie infettive del San Martino e responsabile del pool che cordina la lotta contro il coronavirus nella regione Liguria, veste i panni del regista e coordina un mini video in cui gli attori, tutte donne, sono le dottoresse del suo reparto.

Fra l'altro sono tutte a mani nude e, tranne una, senza mascherine, come hanno subito notato preoccupati sui social molti genovesi che hanno visto il video.

Ma la spiegazione è semplice: le dottoresse sono tutte negative al virus e anche se in reparto adottano sempre le disposizioni di protezione previste dai rigidi protocolli, almeno nel breve tempo del video, hanno preferito mostrarsi senza maschere e prive di guanti, anche per esemplificare quanto sia contagioso il virus per chi non adotta le dovute precauzioni.

Obiettivo del video: esemplificare i mille modi in cui Covid-19 si può trasmettere da una persona all'altra al fine di fare mantenere alta la concentrazione dei cittadini in questi giorni in cui la pandemia in Italia sembra essersi stabilizzata e potrebbe, si spera al più presto, iniziare gradualmente a scendere. 
Nel video il virus parte da un colpo di tosse, poi passa nelle mani, dunque ad un cellulare, quindi su una panchina, ad una pulsantiera di un ascensore, e alle mani e al naso e agli occhi di altre persone. Di fatto infettando numerosi soggetti (le dottoresse) nei pochi minuti della clip, dunque, morale della favola, come conclude Bassetti, "lavarsi sempre le mani ed indossare le mascherine".