Condividi:


Il giocatore del Genoa Brlek paga parte dei costi dell'operazione per due cani del canile in difficoltà

di Alessandro Bacci

Potter e Abraham sono stati salvati dai volontari del Canile Municipale Monte Contessa e potranno tornare a correre, ma servono ancora donazioni

Grande gesto da parte del giocatore del Genoa Petar Brlek. Il centrocampista rossoblu ha effettuato una generosa offerta al Canile Municipale Monte Contessa di Genova pagando parte dei costi dell'operazione dei due cani Potter e Abraham. "Ci teniamo a ringraziare Petar Brlek, calciatore del Genoa, per la generosa donazione a favore di Abraham e Potter. Grazie di cuore" Scrivono dal canile. 

I due animali sono arrivati nella struttura magrissimi, e con le zampe posteriori deformate. Entrambi sono stati visitati in una clinica e dopo aver fatto la tac, i dottori hanno stabilito che avrebbero dovuto subire un intervento il prima possibile. Nonostante le agevolazioni, gli interventi sono stati molto costosi, ma i responsabili del canile hanno comunque deciso di proseguire. Le operazioni sono andate bene, Potter è stato operato ad una zampa, Abraham a entrambe le zampe. Piano piano stanno recuperando. Le donazioni sono sate moltissime ma non così tante da coprire l'elevata cifra da pagare alla clinica che ha svolto le operazioni.
 
Poi il gesto del giocatore rossoblu, che può essere considerato una bella storia di Natale. Brlek lontano dai riflettori ha donato una cospiqua somma al canile per pagare le spese della clinica. Potter e Abraham sono stati fortunati e potranno finalmente tornare a correre nella speranza di trovare una nuova famiglia. Le spese della costosa, operazione, però non sono ancora state saldate. Chiunque volesse dare una mano può farlo con le seguenti modalità:
 
Tramite Bonifico: IT42E0501801400000016879660 intestato a U.N.A. GENOVA ONLUS.
Causale: Abraham e Potter
 
PayPal: donazioni@unaonlusgenova.org