Condividi:


Genova, violentarono una ragazza dopo la discoteca: condannati a 5 anni

di Alessandro Bacci

La ragazza aveva chiesto a un gruppo di amici di essere accompagnata a casa, due uomini di 26 e 30 anni l'avevano portata in un'altra abitazione, poi la violenza

Avevano abusato di una ragazza di 20 anni, genovese, dopo una serata in discoteca, a Genova. Due uomini di 26 e 30 anni, difesi dagli avvocati Cristiano Mancuso e Massimo Parenti, sono stati condannati a cinque anni e otto mesi per violenza sessuale di gruppo. L'episodio risale a marzo 2020, poco prima del lockdown.

La giovane era andata a ballare al Babilonia e dopo avere bevuto aveva chiesto a un gruppo di quattro amici di essere riaccompagnata a casa. Il gruppo l'aveva portata a casa di uno di loro e in due l'avevano violentata, mentre gli altri due erano rimasti in un'altra stanza. La giovane aveva denunciato tutto nei giorni successivi. Gli investigatori della squadra mobile erano riusciti a individuare il gruppo grazie alle telecamere di videosorveglianza, ricostruendo i movimenti e il percorso.

l pm aveva chiesto la condanna a sette anni e otto mesi di carcere contestando la violenza sessuale di gruppo aggravata dalla minorata difesa della vittima a causa dell'alcol. Il giudice non ha però accolto l'aggravante perché dalle indagini era emerso che la ragazza avrebbe bevuto nel corso della serata senza essere costretta a farlo.