Condividi:


Genova, va a trovare il figlio e tira due pugni alla ex compagna e una testata al bimbo: arrestato

di Alessandro Bacci

L'uomo è stato rintracciato a Sestri Ponente, non era nuovo a questi episodi ed era stato ammonito dal Questore

La Polizia di Genova ha arrestato un genovese di 34 anni per atti persecutori e lesioni personali. I poliziotti sono intervenuti ieri in soccorso di una donna che era stata aggredita dal suo ex compagno. L’uomo si è presentato a casa sua per far visita al figlio di 7 anni e una volta sul posto ha iniziato ad inveire contro la ex insultandola.

La lite è degenerata e dall’aggressione verbale l’uomo è passato a quella fisica sferrandole due pugni al volto e impedendole di utilizzare il cellulare per chiamare i soccorsi. Il bambino, nel tentativo di far smettere il padre, si è beccato una testata nei denti ed è finito, insieme alla madre, al pronto soccorso per essere medicato (10 gg. di prognosi alla madre e 2 gg. al figlio). ù

Gli operatori delle Volanti hanno rintracciato tempestivamente per strada l’uomo che nel frattempo aveva lasciato l’appartamento teatro dell’aggressione e lo hanno arrestato e successivamente portato a Marassi. All’uomo, che non era nuovo a questi episodi, era già stato notificato a inizio anno un ammonimento del Questore a tenere un comportamento consono nei confronti dell’ex compagna e del figlio minore.