Condividi:


Genova, si presenta nel locale dove lavora la ex e prende a pugni un collega: denunciato

di Redazione

il 23enne, completamente ubriaco, è stato fermato a Pra' ed è stato anche sanzionato per l'inosservanza delle disposizioni anti covid

Si è presentato nel locale dove lavora la sua ex completamente ubriaco e quando un collega è uscito per farlo allontanare si è scagliato contro di lui. A notare la scena è stata una volante del commissariato Sestri impegnata nei controlli anti Covid. L'uomo, 23 anni, è stato denunciato. Mentre la donna stava raccontando il fatto, l’ex compagno ha aggredito nuovamente il “rivale” con violenti pugni al viso, rendendo necessario un nuovo intervento degli operatori i quali, a causa della sua violenta resistenza, hanno riportato lesioni giudicate guaribili per entrambi in 7 giorni. Lei spaventata poiché già da qualche tempo l’ex aveva cominciato a perseguitarla, aveva chiesto aiuto ad un collega, scatenando la sua gelosia.

In questura gli hanno anche trovato un cacciavite nascosto nei pantaloni e per questo è accusato anche per porto abusivo di armi. Il 23enne è stato anche sanzionato anche per l’inosservanza delle recenti disposizioni “anticovid” essendo fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo.