Condividi:


Genova, picchiata dal marito scappa in strada con i figli: salvati dalla polizia

di Alessandro Bacci

Il 26enne ubriaco ha aggredito la donna per motivi di gelosia, poi si è scagliato contro i poliziotti con calci, pugni e gomitate

La Polizia di Stato ha denunciato un cittadino dell’Ecuador di 26 anni per il reato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti di una volante sono intervenuti questa notte verso le ore 02.00 in soccorso di una cittadina dell’Ecuador che era stata aggredita e presa per il collo, per motivi di gelosia, dal compagno. La donna, spaventata, è riuscita a scappare in strada con i due figli minori per poi chiamare la Polizia.

Quando gli agenti sono arrivati l’uomo si è rifiutato di mostrare un documento e, in evidente stato di ebrezza, si è scagliato contro di loro colpendoli con calci, pugni e gomitate. A quel punto gli operatori lo hanno bloccato ed accompagnato in Questura.

La vittima ha poi raccontato agli operatori che l’uomo, spesso ubriaco, la perseguita con gesti violenti anche solo per futili motivi dichiarando di non averlo mai denunciato per paura di ritorsioni.