Condividi:


Genova, il Gaslini lancia Space for Children, i video interattivi per aiutare i bimbi a superare l'ansia da pandemia

di Redazione

Silvia Scelsi del Gaslini parla a Telenord del nuovo progetto "spaziale" per vivere con serenità l'emergenza Covid 19

Contenere, monitorare e contrastare la pandemia da Covid-19 tra i bambini, aiutarli a vivere questo periodo così difficile e pieno di imprevisti: l’Istituto scientifico pediatrico IRCCS Giannina Gaslini e la starup specializzata in video – interattività Hypex presentano “Space for Children”, una soluzione originale di video-interattività in grado di far interagire i bambini con i protagonisti di una storia, attori in carne e ossa, all’interno di vere riprese filmiche. 

Space for Children è stata ideata e progettata da Hypex, grazie al supporto scientifico dell’Istituto Giannina Gaslini e al finanziamento dell’Agenzia Spaziale Europea che, attraverso il bando “Space in response to COVID-19 outbreak”, su proposta dell ’Agenzia spaziale Italiana (Asi), in accordo con il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione (Mid) Paola Pisano e il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche per lo spazio Riccardo Fraccaro, ha messo a disposizione circa 10 milioni di euro per supportare servizi che utilizzino lo spazio per migliorare l’assistenza sanitaria e l’apprendimento a distanza come risposta alla pandemia di Coronavirus.

Space for Children consentirà ai bambini di acquisire, in maniera semplice e immediata, informazioni fondamentali sul difficile contesto in cui si trovano, attraverso delle mini sit-com Fanta-Comedy, composte anche da quiz e puzzle da risolvere.

Ospite di Telenord Live, la dottoressa Slivia Scelsi (direttore del dipartimento infermieristico e delle professioni sanitarie dell'Isituto Giannina Gaslini), ha spiegato tutti i dettagli dell'iniziativa.