Condividi:


Genova, gara da 13 milioni di euro per la gestione del Galata e della Lanterna

di Redazione

La concessione durerà sette anni. L'assessore Grosso: "Speriamo di tornare presto a condividere il nostro patrimonio con i visitatori"

Sarà di 13 milioni di euro il valore a base d'asta della gara per gestire in concessione per sette anni il Galata Museo del Mare, la Lanterna di Genova, la Commenda di Prè, il Museo Navale di Pegli e la loro promozione. Le offerte dovranno essere presentate entro il 18 febbraio. Lo prevede la procedura pubblicata dalla stazione unica appaltante del Comune di Genova, in collaborazione con la Direzione Beni e Attività Culturali e il MuMa.

"Ci auguriamo - dichiara l'assessore comunale alla Cultura Barbara Grosso - di poter presto tornare a condividere con i nostri visitatori, italiani ed esteri, il prezioso patrimonio culturale genovese di cui il Galata Museo del Mare è uno dei fiori all'occhiello che, insieme all'intero sistema museale cittadino, merita di essere rilanciato con servizi innovativi, professionali e di qualità".

"Agli offerenti è richiesta una significativa capacità di progettare e realizzare servizi, prodotti, ma anche processi innovativi, competenza imprescindibile per affrontare le sfide del mercato in questo particolare momento storico", commenta invece il presidente del Museo del Mare Nicoletta Viziano.