Condividi:


Genova, al Gaslini i pazienti saranno curati anche con la musicoterapia

di Redazione

Musica e discipline integrate per i piccoli ospiti: "La musica può portare innumerevoli benefici all'essere umano sia spirituali che fisici"

È iniziata all'Ospedale pediatrico Gaslini di Genova l'iniziativa 'Musicoterapia e discipline integrate a supporto dei bambini ospedalizzati, un progetto selezionato dalla Fondazione 'Con i Bambini' nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il progetto, biennale, ha l'obiettivo di contribuire a supportare i piccoli degenti nelle fasce d'età 0-6/ 7-11 /12-18 e di sostenere le gestanti nel periodo prenatale. Gli specialisti delle diverse discipline si propongono come supporto allo staff sanitario, nell'affrontare i punti di fragilità dei percorsi di accettazione e di contrasto alla malattia e alle disabilità per i piccoli pazienti e per il nucleo familiare interessato.

"Lo stimolo sonoro musicale è capace di attivare più aree cerebrali distinte tra loro, la musica può portare innumerevoli benefici all'essere umano sia spirituali che fisici, può aiutarlo ad esprimere le sue emozioniha - detto Renato Botti, direttore generale dell'Istituto Giannina Gaslini -. Accogliamo quindi con entusiasmo e ringraziamo l'associazione Echo Art per aver intrapreso questa nuova forma di sostegno ai pazienti e alle famiglie: la possibilità di integrare discipline complementari alla terapia del bambino ospedalizzato ci consentirà di migliorare la risposta terapeutica dei nostri piccoli pazienti alla malattia e ai tanti fenomeni ad essa correlati".