Condividi:


Genova, 7 studenti positivi al liceo Mazzini: chiusa la succursale di Sestri

di Marco Innocenti

Il referente Covid della scuola: "Ancora nessuna indicazione dalla Asl ma per prudenza il preside ha scelto di tenere tutti a casa"

L'allarme è scattato nelle prime ore di venerdì mattina, quando la mamma di una studentessa della succursale di Sestri del liceo Mazzini ha avvisato l'istituto che la figlia era risultata positiva al tampone covid. Da lì la scuola ha subito attivato il protocollo ma il tam-tam fra le famiglie ha portato tutti gli studenti a sottoporsi al test, con già 7 risultati positivi totali. Gli altri 11, al momento, sono ancora in attesa dei risultati.

"Appena avuto notizia della positività dell'alunna - spiega il professor Fabio Campinoti, referente covid dell'istituto - abbiamo attivato il protocollo, avvisando la Asl. La classe, già venerdì, è rimasta a casa e sono scattati il tracciamento dei contatti e la sanificazione dei locali della scuola. Va detto però che le referenti Asl sono soltanto due e sono ovviamente oberate di lavoro. Solo nel pomeriggio di venerdì, infatti, sono riuscito ad avere un contatto con il dipartimento di prevenzione".

"Col preside abbiamo però deciso di chiudere in via precauzionale l'intera succursale di Sestri - prosegue - in attesa di ricevere le direttive dagli uffici competenti della Asl. Abbiamo così voluto prevenire ogni tipo di rischio. E' stata subito attivata la didattica a distanza ma, ad oggi, non abbiamo ancora notizia di quando si potrà effettivamente tornare a scuola. Noi, intanto, abbiamo già richiesto a tutti, studenti, insegnanti e personale dei nostri tre plessi, di indossare sempre la mascherina, anche quando non sarebbe necessaria stando alle norme diffuse dal ministero".